Tel +39 0166 540322 Cell. +39 347 2481183 appartamentidenys@tiscali.it

Torgnon e la Valtournenche

Situato a circa 1500 metri di altitudine, sulla destra orografica della Valtournenche, Torgnon vanta una posizione molto favorevole: le 22 frazioni che lo compongono sono disseminate su un terrazzo morenico ampio e soleggiato. Questo spiega perché, nella loro canzone, i Torgnoleins decantino come “il più bel posto della Valle” quello che molti turisti chiamano “il paese del sole“.

Torgnon è sempre incantevole e d’inverno la neve ne accentua il fascino. In questa stagione la località offre diverse possibilità di svago, sport e riposo, in un ambiente naturale incomparabile.

Agli amanti dello sci Torgnon offre un bel comprensorio; le piste garantiscono il divertimento ad agosnisti e surfisti, ma, essendo situate in una conca senza pericoli, sono anche alla portata dei più piccini e degli sciatori meno esperti. Le infrastrutture comprendono 1 telecabina, 3 seggiovie, 1 Parco Giochi sulla neve e uno SnowPark. Le piste da discesa sono lunghe ventitre chilometri e dotate di innevamento artificiale; quelle di fondo, con anelli da 3 (dotate di innevamento artificiale) – 5 -7,5 – 10 e da 20 km, consentono vari percorsi e regalano un’atmosfera di pace e panorami stupendi.

Ad assicurare il divertimento contribuiscono: il pattinaggio su ghiaccio, i bar, i locali della zona e il vicino Casinò di Saint-Vincent.

L’estate non manca di occasioni per vivere la montagna: dai mercatini dell’artigianato alle fiere eno-gastronomiche, dalle letture in biblioteca alle animazioni per i più piccoli, fino ai vernissage a cielo aperto nei vicoli delle frazioni. A chi cerca la quiete si addicono invece le passeggiate verso le frazioni più tranquille, caratteristiche per i rascard, le cappelle e i forni a legna utilizzati per la cottura del pane nero.

Tutto ciò è a portata di mano: in un ora da Torino, in meno di due ore da Milano e di un ora e mezza dai trafori del Monte Bianco e del Gran San Bernardo si raggiunge il luogo ideale per una vacanza davvero rigenerante.

 

Come si arriva a Torgnon

Si percorre l’autostrada A5 To-Ao, uscita Chatillon – St.Vincent si prosegue verso Breuil Cervinia sulla strada regionale 46 per circa 7 km fino ad Antey – St – André, qui si inbocca la strada regionale 9 che, dopo circa 6 Km giunge nel capoluogo di Torgnon.

Distanza:
– 30 minuti da Cervinia.
– 20 minuti da Valtournanche.
– 5 minuti da Antey.

(dove si trova un centro polisportivo che da la possibilità di provare rafting, parapendio, equitazione e arrampicata libera. Infatti, all’interno del centro vi è una spettacolare palestra di roccia (estiva) e di ghiaccio (invernale).

La Valtournenche

Valtournenche (1.500 m.) è un paese di montagna autentico, con le frazioni che conservano ancora oggi il fascino immutato di un tempo e con i tipici rascard (case in legno e pietra) che suscitano immediata serenità. Il paese, adagiato a mezza costa, è luogo ideale per le vacanze con un’ospitalità famigliare ed attenta, il cui pregio è quello di far sentire gli ospiti come a casa.

La telecabina “Valtournenche-Salette” è la porta di accesso alle piste del comprensorio e quindi anche verso Breuil-Cervinia e Zermatt (Svizzera). Come a Cervinia, anche a Valtournenche è garantito il rientro con gli sci ai piedi dalla “Gran Pista”, un serpentone bianco in mezzo ad una foresta alpina, con vista sulle Grandes Murailles.

Per fare un salto nella storia, a Valtournenche basta semplicemente camminare nella piazzetta della chiesa, decorata con lapidi che raccontano le tante imprese delle Guide Alpine del Cervino, ricordate per le loro leggendarie avventure sulle montagne di casa e del mondo. In estate la piazzetta è anche il luogo ideale per osservare i coraggiosi alpinisti che si cimentano sulla via ferrata, attrezzata proprio sulla parete davanti al municipio, o per una visita al Muséé de l’Alpage, esibizione dedicata alla vita agreste.
Imperdibile in ogni stagione una visita a Cheneil, frazione raggiungibile soltanto a piedi o con ascensore panoramico, che offre una vista unica.

Maggiori informazioni  www.cervinia.it

 

Breuil-Cervinia la regina della neve

Cosmopolita da sempre, Breuil-Cervinia (2.050 m.) è la capitale indiscussa dello sci. Infatti in inverno la stagione dura oltre 6 mesi (la più lunga della Valle d’Aosta) e anche in estate si può sciare sul ghiacciaio di Plateau Rosà (3.500 m.). Impianti moderni e veloci garantiscono il collegamento con Valtournenche e Zermatt (Svizzera), sempre sci ai piedi, facendo del comprensorio del “Cervino Ski Paradise” un eden della neve. La storia dello sci a Cervinia inizia ottantuno anni fa, con la prima funivia Cervinia-Plan Maison (inaugurata nel 1936), mentre la località si era già fatta conoscere come culla dell’alpinismo eroico a partire dal 1865, anno della prima salita al Cervino.

A Cervinia tutto è vicino e raggiungibile a piedi, anche gli impianti. Tante sono le opportunità offerte per il doposci, dallo shopping nella centrale via Carrel ad un aperitivo valdostano, da una visita al museo delle Guide Alpine ad una cena tipica nei tanti ristorantini. L’estate è poi imperdibile, con i trekking, i percorsi per mountain bike, le baite e Sua Maestà il Cervino che si specchia nel celebre lago blu.

Maggiori informazioni  www.cervinia.it